• rapallo-ipad

    rapallo-ipad

  • malala-yousafzai

     

  • 889293_91098502

  • Foto Matte Tirelli 2

  • Foto Matte Tirelli

  • Pascoli Sport Day - scherma

  • Foto Matte Tirelli 3

  • Lipdub

  • 11377331_10206878689829623_4320836138075968826_n

  • 1654052_10206208412866406_8071518174850247809_n

  • Crea il tuo abito per sito

  • DSCN4814

  • Tourist buddies

  • golf

  • IMG_3601

  • IMG_2338

  • DSCN4862

  • Giorno della Memoria - Immagine per sito

  • 20140321_121259

  • corsi-di-musica

  • 20161126_104730

  • auguri-natale-istituto-comprensivo-rapallo-2016

News

Vai alle news

Scuola secondaria di primo grado

Scuola Media Statale (ex Giustiniani)
Via Frantini, 7 16035 Rapallo
Telefono: 0185 67367

Gessetti

Scuola primaria

Plesso Giovanni Pascoli Via Tre Scalini, Località S.Anna
16035 Rapallo
Telefono: 0185 263338

Gessetti

Scuola dell'Infanzia

plesso di via Arpinati
Via Arpinati, 50, Località S.Anna
16035 Rapallo
Telefono: 0185 680212

Gessetti

Scuola dell'Infanzia

Via Don Bobbio, 1
16035 Rapallo
Telefono: 0185 263338

Gessetti

IL RISPETTO CHE SI IMPARA BALLANDO

Per il secondo anno consecutivo l’Istituto Comprensivo Rapallo e il Club Zonta Portofino proseguono un programma di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne,  con un incontro dal titolo  “ORIENTIAMOCI al FUTURO – SENZA pregiudizi, SENZA discriminazioni, SENZA violenze” che si è tenuto nell’aula magna della scuola il 26 novembre 2016 ed è stato il momento introduttivo delle iniziative adottate da Zonta International nel periodo 25 novembre – 10 dicembre, con la Campagna “Zonta Says No”. 20161126_104730Gli alunni hanno potuto cogliere le forme di violenza meno evidenti, come la discriminazione di genere nel mondo del lavoro, ascoltando le testimonianze di alcune professioniste, i loro percorsi di studi e le loro esperienze di donne in settori a volte ancora considerati riservati agli uomini. L’incontro si è concluso con un un flash-mob, preparato per l’occasione dall’insegnante della primaria e appassionata di danza Manuela Malandrino e incentrato sul tema del rispetto e della condivisione. I ragazzi hanno ballato scambiandosi reciprocamente grandi cuori arancioni, accompagnati da due traduttrici in LIS della canzone scelta, la bellissima ed evocativa “Voci” di Zucchero. A presto il video sarà sul canale Youtube della scuola. 20161126_105023“Crediamo che la violenza sulle donne si possa eliminare solo con la prevenzione– dice il dirigente scolastico Giacomo Daneri – la scuola ha una grande responsabilità nell’educazione al rispetto di genere perché può lavorare sulla quotidianità. Non ci stanchiamo di ripetere ogni giorno che non ci deve essere violenza in nessun modo e contro nessuno, senza fare distinzioni di ruoli e “smontando” pregiudizi e stereotipi sessisti, in modo che bambini e bambine crescano insieme con le stesse opportunità. Senza dimenticare che la prima educazione è l’esempio”. L’impegno di Zonta International – ricorda la Presidente del Club Antonella Titta Arpe – continua con azioni di service ed advocacy, con la convinzione che tutte le donne, ma in particolare  le  giovani, debbano acquisire consapevolezza e perseguire progetti di studio che aprano loro possibilità di carriera ed un futuro migliore per sé e per le loro famiglie,  potendo avere accesso a tutte le risorse e vivere in un mondo libero dalla violenza.
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather