Archivio Autore

LIBRIAMOCI: QUANDO LA LETTURA E’ CONTAGIOSA

Written by admin. Posted in Area genitori, News, Notizie home

Anche quest’anno la scuola media dell’Istituto Comprensivo Rapallo aderisce alla manifestazione “Libriamoci”, promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e da quello dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca attraverso il Centro per il libro e la lettura, per “liberare la lettura” a scuola nella settimana dal 24 al 29 ottobre 2016. massimo-moriniIn queste mattine scrittori, attori, musicisti, ex alunni e personalità della cultura del territorio appassionati della pagina scritta torneranno tra i banchi di scuola per leggere ad alta voce un brano di un libro che li ha appassionati e farsi testimonial del piacere di leggere. All’invito lanciato dalle docenti di Lettere della scuola media rapallese hanno risposto con entusiasmo molti protagonisti del mondo della cultura, della musica e dell’imprenditoria, come l’autrice di libri per ragazzi Valeria Corciolani (nella foto al centro), il leader dei Buio Pesto Massimo Morini (nella foto in alto) e l’enogastonomo Guido Porrati (nella foto in basso). Dal mondo della cultura parteciperanno il responsabile regionale per la formazione dell’associazione Libera contro le mafie Stefano Busi, il poeta dialettale e storico locale Mauro Mancini, la regista della compagnia teatrale Il portico di Salomone Marina Maffei e la psicoterapeuta Luisa Marnati, che parlerà di pet therapy portando a scuola anche Shanti, uno dei cagnolini usati per la “terapia dolce” basata sull’interazione uomo-animale. valeria-corciolaniDal mondo della musica arriverà il fondatore e direttore dell’orchestra Sibelius Filippo Torre. Tra gli ex alunni che torneranno tra i banchi della “loro” scuola, il liceale Matteo Caboni, le universitarie e attrici Irene Costanzo e Jessica Sigismondi, e Rossella Carta, universitaria e giornalista del periodico Il Mare. Alla scuola primaria Pascoli, che dedicherà la settimana di Libriamoci a Roald Dahl nel centenario della nascita, arriveranno le educatrici Simona, Franca e Maria Pia, il nonno Marcello, l’ex insegnante Giovanna Devoto, Guido Porrati e gli alunni del Liceo Scientifico di Rapallo guidati dalla Prof. Maura Lanza. “Il verbo leggere non sopporta l’imperativo – dice il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Rapallo Giacomo Daneri – per questo crediamo molto in questa iniziativa che invita persone diverse, ognuna con le proprie conoscenze, la propria passione, la propria storia di vita, a trasmettere ai ragazzi il loro amore per la lettura leggendo ad alta voce i propri brani preferiti. guido-porrati-a-libriamociI ragazzi imparano guardando, vedendo l’adulto che legge; perché l’esempio è sempre la forma più efficace di insegnamento”. Al termine della settimana di Libriamoci le iniziative di promozione della lettura dell’Istituto Comprensivo Rapallo proseguiranno con una nutrita serie di eventi che proporranno la narrativa non come lavoro didattico ma come piacere, dagli incontri con gli autori alla costruzione di libri interattivi e alle letture animate.  facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

SNAPPET

Written by admin. Posted in Notizie home

L’Istituto Comprensivo Rapallo ha iniziato nel mese di marzo 2016 la partecipazione attiva al Progetto “Snappet Tablet”, proposto dalla Fondazione olandese Snappet in numerosi paesi europei tra i quali l’Italia, col proposito di migliorare la qualità dell’istruzione primaria. Il progetto consiste nell’utilizzazione da parte di ciascun alunno di un tablet a fini didattici. Attraverso questa piattaforma i bambini possono esercitare le proprie competenze in alcune materie quali italiano, inglese, storia, geografia e matematica, sperimentando una modalità di apprendimento diversa, interattiva e individualizzata. 6czktCiascun alunno riceve un tablet con il quale esercitarsi al posto di usare gli eserciziari cartacei. Se l’insegnante decide di abilitare l’uso d’internet, i bambini possono usare il tablet anche per navigare, con una listi di siti scelti dal docente. I docenti hanno una panoramica in tempo reale dei progressi degli alunni e possono decidere di intervenire sul singolo allievo per migliorare immediatamente il suo apprendimento oppure offrire esercizi aggiuntivi secondo i loro bisogni educativi. Il tablet rimane acceso per un tempo limitato nell’arco della giornata scolastica e la classe continua a fruire anche degli strumenti tradizionalmente utilizzati.    facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

TUTTI IN GIARDINO

Written by admin. Posted in Notizie home

Il progetto “Tutti in giardino”, realizzato in collaborazione con la ditta di giardinaggio Fenelli di Rapallo, coinvolge i ragazzi dell’Istituto Comprensivo Rapallo nella cura e manutenzione della grande aiuola fiorita, del verde e della compostiera presente nel cortile della scuola. 20140321_121259Sotto la guida di esperti giardinieri, gli alunni apprendono le prime nozioni di botanica e le tecniche fondamentali della cura del verde, imparano a conoscere parassiti e malattie e si cimentano nella composizione del paesaggio sviluppando un’idea di spazio all’aperto come luogo piacevole e confortevole, con una progettazione ‘partecipata’ degli spazi che frequenano quotidianamente. Non mancano visite guidate ai luoghi storici del territorio caratterizzati dalla presenza di giardini artistici, come la splendida Abbazia delle Cervara a Portofino, la prova pratica di salita sulle palme in sicurezza e lo studio e la realizzazione pratica dell’antica lavorazione delle palme intrecciate.  facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

CHIUSURE PREFESTIVE PER L’A.S. 2016-2017

Written by admin. Posted in Area genitori, Area personale, Area studenti, News, Notizie home

Ecco le chiusure prefestive dell’Istituto decise per l’anno scolastico 2016-2017: decreto-chiusure-prefestive-a-s-2016-2017    facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

ALA AMERICANA E SETTIMANA CORTA

Written by admin. Posted in Notizie home

Impegnato nella ricerca di modalità e spazi adeguati alle esigenze di ragazzi e insegnanti, l’Istituto Comprensivo Rapallo ha proposto alcune innovazioni riguardanti l’orario e la disposizione degli spazi. Le famiglie che hanno iscritto alla scuola media i loro ragazzi quest’anno hanno potuto scegliere anche la settimana “breve”, con sei ore giornaliere, dal lunedì al venerdì e con il sabato a casa. Naturalmente resta invariata la possibilità di frequentare gli orari tradizionali, con i sei giorni alla settimana o quello con i due rientri pomeridiani. “In molti – racconta il Dirigente scolastico dell’IC Rapallo, Giacomo Daneri – ci hanno chiesto la possibilità di usufruire di un orario alternativo a quelli tradizionali. Eravamo ormai (e continueremo ad esserlo) una delle pochissime scuole con il sabato in classe, ma abbiamo ritenuto opportuno venire incontro alle esigenze di diverse famiglie, che per vari motivi hanno bisogno di due giorni consecutivi di stacco. Certo, ci sarà un impegno più pesante negli altri giorni, ma stiamo lavorando ad un progetto che permetta di diminuire il numero di materie giornaliere, riorganizzando tempi e spazi, per mantenere quella qualità della didattica che da sempre caratterizza il nostro istituto”. E proprio alla riorganizzazione di tempi e spazi è legata la seconda novità di quest’anno, l’adozione di aule “all’americana”. Il progetto, già avviato in forma sperimentale lo scorso anno, con soddisfazione di alunni, docenti e genitori, prevede che ad ogni suono della campanella gli studenti (non più i professori) si spostino, cercando l’aula giusta per fare italiano, matematica, scienze o francese. Una piccola “rivoluzione” – nonché scena vista tante volte nei telefilm d’oltreoceano – che è molto piaciuta agli alunni delle medie dell’Istituto Comprensivo Rapallo. Le aule dedicate (in ognuna una materia o gruppi di materie) sono 8 per 6 classi, più alcuni laboratori della scuola. “Si parla di aule all’americana, ma sarebbe più corretto definirle “all’europea”, perché si fa in tutte le scuole in Francia, Inghilterra e Germania – dice ancora il Dirigente Scolastico – Volevamo un cambiamento nella didattica: gli alunni vanno a lezione dove c’è il professore ed entrando in classe i ragazzi “entrano” nella disciplina che vi viene insegnata. E tutto, dagli orari agli spazi, dalle attrezzature, al modo con cui si dispongono i banchi è pensato per facilitare gli apprendimenti”. La presenza di un videoproiettore interattivo in ciascuno degli spazi utilizzati e il fatto che si possa attrezzare e personalizzare lo spazio rende l’aula dedicata un ambiente di lavoro più vivace e accogliente.  facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

BANDO PER MADRELINGUISTA INGLESE E FRANCESE

Written by admin. Posted in Area personale, News, Notizie home

La scuola ricerca un docente madrelinguista di lingua inglese e uno di lingua francese per preparare gli allievi al corso di certificazione A2 KET della lingua inglese e A1 e A2 DELF della lingua francese, nonché potenziare  le competenze linguistiche degli allievi. Cliccando il link sottostante è possibile avere informazioni sulle competenze richieste e i criteri di scelta. bando-madrelinguista-inglese-3-2016-17 bando-madrelinguista-francese-per-2-e-3-2016-17  facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

CIAK, SI CRESCE!

Written by admin. Posted in Notizie home

IMG-20160602-WA0006L’Istituto Comprensivo Rapallo ha potuto aumentare i suoi corsi extrascolastici, laboratori e incontri pomeridiani grazie a un premio di 15.000 euro vinto partecipando al bando della Compagnia di San Paolo “Stiamo tutti bene: educare bene, crescere meglio”, finalizzato al contrasto della dispersione scolastica, ovvero la tendenza ad abbandonare precocemente gli studi. Al bando, orientato a promuovere il benessere di bambini e adolescenti tra i 6 e i 14 anni, hanno partecipato in quasi 200, tra scuole, associazioni ed enti di Piemonte e area metropolitana genovese, ma solo in 67 hanno passato la selezione e hanno ottenuto il contributo. IMG_1755Solo cinque le scuole premiate, tra cui quattro in Piemonte e l’Istituto Comprensivo rapallese; unica scuola ligure ad essere premiata, la nostra scuola ha proposto un progetto che prevede corsi pomeridiani di recupero e tutoraggio, corsi di musica, fotografia, arte, computer, musica, canto, giardinaggio e scacchi, attività sportive e visite guidate ai luoghi di maggior interesse culturale e naturalistico del territorio. Il progetto, intitolato “Ciak! Si cresce” per ricordare il tentativo continuo di realizzare un obiettivo, un progetto, se stessi – tentativo talvolta infruttuoso, come quando si ripetono più volte le scene di un film, ma necessario per imparare dagli errori precedenti – si articola su più iniziative: per gli allievi con difficoltà scolastiche, per la valorizzazione dei talenti dei ragazzi, attività ricreative e attività per i genitori, come incontri con esperti sui temi più “caldi” dell’educazione dei preadolescenti (dalla corretta alimentazione a opportunità e rischi della navigazione in Internet). Scacco all'insuccesso Uno dei punti di forza del progetto rapallese è stata la capacità di mobilitare e valorizzare risorse diverse presenti sul territorio con lo scopo di costruire una rete efficace. Partner del progetto sono il Liceo Da Vigo Rapallo, il Consorzio Agorà, il Comitato Genitori IC Rapallo, il Circolo scacchistico dilettantistico Sammargheritese, il Circolo Amici di Sant’Anna, il Lions Club Rapallo e il Latte Tigullio-Centrale Latte Rapallo. Maggiori informazioni sul bando al link http://www.compagniadisanpaolo.it/ita/Bandi/Stiamo-tutti-bene-educare-bene-crescere-meglio  facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

A MARCO RUBENS ERCOLE LA MEDAGLIA D’ORO DEL ROTARY

Written by admin. Posted in Area studenti, News, Newsletter

Sabato 15 ottobre alla Società Economica di via Ravaschieri, a Chiavari, il nostro ex alunno Marco Rubens Ercole sarà premiato dal Rotary Club Rapallo Tigullio con la medaglia d’oro per meriti scolastici intitolata a Mario e Lina Zavattaro alla presenza della Governatrice per il gruppo Club Liguria Est Tiziana Lazzari, del Presidente del Rotary Club Rapallo Tigullio Davide Noceti e del Sindaco di Chiavari Roberto Levaggi. marco-buonaL’ambito riconoscimento corona un eccellente percorso scolastico sempre caratterizzato da ottimi risultati e premia l’atteggiamento serio e maturo di uno studente che per tutti i tre anni della secondaria di primo grado ha sempre mostrato impegno, indipendenza di giudizio e forte personalità. Scout, ciclista, musicista, da sempre appassionato di ingegneria aerospaziale, Marco ha presentato all’esame di fine ciclo una tesina comprendente un’intervista esclusiva al primo astronauta italiano, Franco Malerba (visibile al link https://prezi.com/jtic2h95zflz/unavventura-spaziale/), ora frequenta il Liceo Scientifico Nicoloso da Recco. Da parte degli orgogliosissimi insegnanti del corso B digitale e del Preside Giacomo Daneri congratulazioni a Marco e un ringraziamento al Rotary Club Rapallo Tigullio che ancora una volta ha dimostrato la sua concreta attenzione nei confronti dei più giovani. Gli adolescenti risentono particolarmente della crisi economica e valoriale di questi anni, che ne mina la capacità progettuale e la possibilità di autorealizzazione. Iniziative come i premi e le borse di studio attribuiti ogni anno dalla Fondazione Zavattaro agli studenti delle scuole medie superiori e universitari rappresentano un valido sostegno ai giovani meritevoli del Tigullio nel loro cammino di crescita.  facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

RAPALLO SCIALLA: UNA GUIDA TURISTICA DA RAGAZZI A RAGAZZI

Written by admin. Posted in News, Notizie home, Un'avventura digitale: la cl@sse 2.0

Gli studenti della 1B digitale della scuola media hanno creato “Rapallo scialla”, una guida turistica di Rapallo, cercando di promuovere la loro città, e offrire indicazioni pratiche e consigli a turisti della stessa età… In gruppi hanno scelto uno o più argomenti su cui concentrarsi, raccogliendo informazioni d’interesse per un giovane turista:dove andare, cosa fare… Combinando le informazioni già conosciute con quelle raccolte da alcuni siti web selezionati, hanno cercato di produrre un paragrafo promozionale sulla loro città. E’ in questi giorni in elaborazione la versione in inglese, prodotta dalla 2B. Questa Guida è un progetto Wiki: tutti gli studenti sono invitati ad aggiungere materiale e commenti! https://sites.google.com/site/rapalloscialla/ Information Literacy @ School I contenuti di questa Guida sono stati creati dagli studenti durante i 10 incontri del corso di “information literacy” che Rossella Welzel ha tenuto tra marzo e maggio 2016 presso l’Istituto Comprensivo di Rapallo. Per ulteriori dettagli sul progetto, visitate: InfoDaisy.it webmaster rossella welzel    
 
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Nella community delle scuole liguri

Written by admin. Posted in Un'avventura digitale: la cl@sse 2.0

Il 4 ottobre 2016 partecipiamo alla presentazione della nuova piattaforma digitale della Regione Liguria insieme alle altre scuole della regione che hanno avviato progetti di classi 2.0 e 3.0. img_2203La community Scuola Digitale Liguria, raggiungibile dal sito www.giovaniliguria.it, mette in comunicazione gli istituti scolastici liguri per lo scambio di informazioni e idee legate al mondo della scuola digitale. La giornata è l’occasione per salutare i colleghi che come noi sono stati “pionieri” della didattica digitale e venire a conoscere le esperienze innovative di altre scuole. Come la sperimentazione scuola/lavoro dell’Istituto Majorana Giorgi, che ha coinvolto 9 alunni del triennio indirizzo informatico, o il progetto di robotica a scuola dell’Istituto Nautico San Giorgio. L’Istituto Comprensivo di Mele, fonte continua di ispirazione per chi fa didattica digitale in Liguria, ha presentato videolezioni, tutorial e interviste realizzate con Spark Page e  Thinglink che ci ripromettiamo di replicare nelle nostre classi; l’Istituto Comprensivo di Pegli, dopo 4 anni di sperimentazione digitale, ha presentato un monitoraggio sulle competenze acquisite dai ragazzi (creazione di contenuti, risoluzione di problemi, navigazione responsabile, ecc.). Competenze anche al centro del lavoro della Don Milani, che durante la Settimana del Piano Nazionale della Scuola Digitale ha realizzato una serie di interviste in cui i ragazzi spiegano cosa significa per loro essere cittadini digitali. Un argomento che decidiamo di mettere al centro anche del nostro lavoro di quest’anno.

 

 

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather